Area riservata

Asilo Nido - Sezione Primavera

Scuola dell'Infanzia Paritaria
Scuola Primaria Paritaria

Centro Socio Educativo Diurno

Fondatrice

Cenni biografici su Madre Elena Aiello

Madre Elena Aiello nasce a Montalto Uffugo – Cosenza (Italia) il 10 aprile 1895. Quarta di dieci figli cresce in un ambiente familiare profondamente cristiano. Fin da bambina, presa dal desiderio di consacrarsi al Signore, manifesta un particolare trasporto per la preghiera e la penitenza.

Nel gennaio 1928, con la collaborazione di Luigina Mazza, fonda a Cosenza l'Istituto delle "Suore Minime della Passione di N.S.G.C.".
Per sé e le sue figlie Madre Elena sceglie come modello di vita la Passione del Signore e il primato della carità testimoniato da S. Francesco da Paola.
Umiltà, carità e sacrificio sono le basi su cui madre Elena edifica la sua famiglia religiosa che, si inserisce nella missione della Chiesa per risanare il tessuto sociale del suo tempo e soccorrere i fratelli più deboli e disagiati, in modo specifico l'infanzia bisognosa.

Dopo una vita interamente donata al servizio della carità, consumata nella sofferenza e nell'offerta di sé, Madre Elena muore a Roma il 19 giugno 1961. Le sue spoglie mortali sono custodite e venerate nella cripta della Cappella della casa madre del suo istituto in Cosenza – via dei martiri, 9.

Dopo il processo informativo sulla eroicità delle virtù, aperto nella Chiesa Cattedrale di Cosenza il 15 aprile 1982 ed ivi concluso il 7 febbraio 1987, Sua santità Giovanni Paolo II dichiara "Venerabile" Madre Elena Aiello il 22 gennaio 1991, nel trentesimo della sua nascita al cielo. L'8 settembre 2011  nell'esultanza della Chiesa viene proclamata beata.

Vivendo il carisma originario, le sue figlie si prodigano per la crescita del Regno di Dio in Italia, all'estero e in terra di missione.